lunedì 9 marzo 2015

Sbrisolona ricotta, amaretti e rum

E' da tanto che non aggiorno il blog per "mancanza di tempo", pensando che scrivere un post ti porta via a volte anche un paio d'ore.
Ma pensandoci bene, a meno che non si vogliano scrivere post lunghissimi in cui, oltre alla ricetta, si raccontano aneddoti personali, tutto sommato ci si impiega una quindicina di minuti.
E allora mi son detta "ma sì, ridiamo vita a questo piccolo angolo della mia cucina!"

Vi posto la ricetta di un dolce fantastico, veloce e semplice da preparare, ma che fa la sua bella figura su un'alzatina o un bel portatorta, ma soprattutto buonissimo!
Amanti degli amaretti questo è un dolce che non potete lasciarvi scappare!

Ero alla ricerca della ricetta di un dolce con la pasta frolla e una crema morbida agli amaretti, così mi sono imbattuta nel blog Fable de Sucre e la sua ricetta della Sbrisolona con ricotta e amaretti mi ha ispirato tantissimo. 
La mia versione ha qualche modifica sia nella pasta frolla che nel ripieno, se volete sbirciare la ricetta originale date un'occhiata al blog di Fable ;)


SBRISOLONA RICOTTA AMARETTI E RUM








Per uno stampo rotondo da 24 cm alto 6 cm

Frolla:

400 gr di farina 00
50 gr di farina di mandorle
180 gr di zucchero
180 gr di burro a 12°
2 uova intere
8 gr di lievito per dolci
3 gr di sale
scorza grattugiata di 1 limone bio

In planetaria con la frusta K far sabbiare la farina col burro, quindi aggiungere i restanti ingredienti e miscelare a bassa velocità finchè l'impasto si sarà agglomerato. Formare una palla con l'impasto, appiattirla e metterla in frigo a riposare per 30 minuti.

Crema:

300 gr di ricotta romana ben asciutta e setacciata
100 gr di zucchero
50 gr di farina di mandorle
180 gr di amaretti sbriciolati
1 uovo

Amaretti interi q.b.
Rum q.b.

In una buole riunire la ricotta setacciata, lo zucchero e l'uovo e frullare con delle fruste elettriche fino ad ottenere una crema liscia.
Aggiungere la farina di mandorle e gli amaretti sbriciolati e miscelare.

Imburrare ed infarinare uno stampo da 24 cm.
Prendere il panetto di frolla dal frigo, tagliarne 2/3 e stendere la pasta ad uno spessore di circa 5 mm, quindi rivestire lo stampo fino ai bordi.
Riempire con la crema di ricotta e amaretti.
Intingere velocemente gli amaretti interi nel rum e posizionarli sulla crema di ricotta, ripetere l'operazione fino a coprire tutta la crema.
Prendere la restante frolla e sbriciolarla grossolanamente sulla torta, fino a ricoprirla completamente. 
Ripiegare leggermente i bordi della frolla verso l'interno.
Cuocere a 180° statico e preriscaldato per circa 35 minuti o finchè risulterà ben dorata.
Far raffreddare completamente (io consiglio un riposo di almeno 8 ore per far asciugare la ricotta), spolverare con zucchero a velo e gustare! 




4 commenti:

  1. Ma che bella ricettina, è proprio vero a volte bastano 15 minuti per scrivere un post, complicato è iniziare a farlo!!!! bentornata!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Sono troppo felice che tu sia tornata... il tuo blog è stato uno dei primi che ho seguito e ogni volta che ho provato una delle tue ricette è sempre stato un successo! Un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao !
    Ora,se a torta em si já é saborosissima,imagine com rum e amaretto !
    Difícil está se se resolve experimentar o amareto/rum antes de fazer a torta.E vai bebendo pouco a pouco ate´ela ir pro forno:.Estaremos Ubriacos !
    "
    Salute ! cin cin!

    RispondiElimina
  4. Sarà sbrisolona, ma somiglia tanto alla mia cassata al forno! Tu poi hai l'arte sopraffina che, oltre al gusto, dà ai tuoi dolci quel tocco di inconfondibile eleganza... Riuscirò ad imitarti?

    RispondiElimina

Un saluto, un consiglio, un commento o una semplice curiosità sono il segno del vostro graditissimo passaggio in questo mio spazio goloso. ^_^